Aromaterapia

Una volta stabilita l’intenzione (che è la base dello sviluppo!), oltre all’Apertura del nome, possiamo raggiungere quel “giardino segreto”, che è la nostra sorgente, anche tramite l’utilizzo della vibrazione delle piante.

La medicina ufficiale contempla l’idea che noi siamo “separati” dai nostri sintomi, ovvero crediamo che una malattia o un sintomo ci accade… che ne siamo vittime. In realtà non ne siamo disgiunti. Quando arriviamo a realizzare che tutto nasce, si manifesta e si dissolve in noi, possiamo recuperare le chiavi  d’accesso alla nostra Divinità in quanto co-creatori e ritrovare lo stato di  equilibrio,la salute.

Con la consapevolezza del motivo per il quale desideriamo creare, ricreare o ritrovare un cambiamento nella nostra vita, la natura ci può supportare tramite le sue vibrazioni.

Ogni fiore, ogni pianta, ogni filo d‘erba porta un suo messaggio.  Noi esseri umani possiamo imparare a vibrare all’ unìsono con loro.

20161011_173239

L‘abbinamento del pensiero consapevole ed il dono delle vibrazioni della natura ci permette di elevarci e di guarire.
Per fare ciò, possiamo utilizzare sia gli oli essenziali che gli idrolati (portano la stessa vibrazione ma sono meno “aggressivi” e possono essere usati anche da bambini ed animali).

Considerando una splendida frase di Maria Treben – “In un momento in cui la maggior parte dell’umanità va sempre più allontanandosi dalla vita naturale e in cui essa è minacciata da gravi malattie dovute all’erroneo atteggiamento spirituale, dovremmo riscoprire quelle nostre erbe medicamentose che il Signore ci ha donato per Sua bontà sin dai tempi più remoti”– riscopriamo antiche conoscenze che ci parlano di frequenze che ogni pianta sa portarci.

Riferendoci nello specifico alle Essenze (oli essenziali), possiamo tranquillamente affermare che hanno il Dono di portarci tramite l’olfatto (il senso più profondo e ancestrale), direttamente alla Sorgente del nostro potenziale come alla radice di qualsiasi sintomo.

Quasi sempre il “vero problema” non è tanto la malattia o il sintomo in sè, ma bensì ciò che la nostra mente ha da dire in proposito… Questo è il motivo per il quale una qualsiasi disfunzione, squilibrio o banalmente sintomo , andrà approcciato non solo a livello della sua manifestazione nella materia, ma ovviamente anche a livello animico. (prima di manifestarsi nella materia, lo squilibrio attraversa diversi “stati” sottili).

Gli odori hanno la capacità di aprirci in modo molto diretto a dimensioni  dove la nostra mente non può interferire più di tanto. Spesso è proprio il mentale con le sue resistenze a creare più problemi, quindi tramite l’aromaterapia possiamo accelerare in modo chiaro, un percorso di guarigione e di crescita.

foto oli essenziali

Possono essere usati sia in applicazione esterna (puri o diluiti a seconda della pianta), come in applicazione interna (ingeriti con acqua o tisane).

Se sappiamo ascoltare scopriamo che la natura ha un rimedio per ogni nostro malessere!

*******************************************************************

Uso delle miscele sinergiche:   (No in gravidanza e durante l’allattamento!)

Con piacere spiego nel dettaglio, adatto alla singola persona, o in base alla sinergia scelta, le varie modalità d’utilizzo.

Ma per chi non avesse la possibilità di eseguire una vera e propria cura, suggerisco sempre di ascoltare il proprio intuito ed utilizzare la sinergia per es.in un pediluvio (effetto strepitoso),  inspirare regolarmente (p.es 3 min. per 3 volte al giorno, ad occhi chiusi), massaggiare sul plesso  o sui polsi. Anche una goccia in un bicchierone d’acqua la mattina, è molto efficaci.  Anche aggiungere poche gocce nell’olio /crema per il corpo/ shampoo, ha un ottimo effetto.

Per ciò che riguarda  il mix Purity &Infinity l’utilizzo si basa sui sintomi o disagi maggiori:

In caso di stanchezza,problemi di digestione,gonfiore,irritabilità e mancata resistenza allo stress:   Bere ogni mattina il seguente miscuglio:  in un bicchierone d’acqua mettere un cucchiaio da minestra di Sasha Inchi, 5 gocce di Puruty&Infinity, un cucchiaio da minestra (CM) di super green Gerstengras, un CM di idrolato di Cassis nero, un CM di idrolato di Ledum e un CM di idrolato di Rosmarino Verbenon. Fino a miglioramento della situazione.   Ogni mattina, massaggiare il plesso solare con qualche gocca di P&I.

In caso di tristezza, esaurimento, centrati solo su sè stessi e “la propria miseria”: massaggiare con la sinergia P&I il meridiano del polmone, soprattutto l’unghia del pollice!

In caso di forte irritazione,sopraffatti dalle emozioni,irritazione:

Inspirare dal boccettino per due minuti con la consapevolezza nel plesso solare, poi altri due minuti con la consapevolezza nel terzo occhio. Massaggiare con alcune gocce la zona tra alluce e secondo dito , e sul punto marma (Lohitaksha) nell’inguine. La cura contemporanea degli idrolati di Ledum e Melissa sarà di grande vantaggio.

In caso di dispersione,difficoltà di concentrazione,la memoria indebolita:

Bere ogni mattina il seguente miscuglio. – Un bicchierone d’acqua con 1 CM di Sasha Inchi, 5 gocce di P&I, 1 CM di Supergreen Weizengras, 1CM di idrolato di Pistacchio(Lentisco),1CM di idrolato di Rosmarino Verbenon.

Sasha Inchi ed i vari Supergreen si trovano nei negozi tipo Reformhaus/Biocasa ecc. Gli Idrolati li potete ordinare da me.

Nella pagina delle novità , trovate i vari aggiornamenti o progetti in merito.