La frequenza della Luminosità

Ora più che mai è necessario mantenere il proprio stato di consapevolezza, la propria frequenza , il più alta possibile!!

L’intento delle “forze oscure ” o “dissonanti” è di creare dissonanza o, in altre parole, mettere uno contro l’altro, creare separazione.

Perché farlo? Perché laddove c’è unità c’è una forza immensa, c’è supporto, c’è Amore, c’è coesione e coerenza. Tutto ciò fa paura a chi ha l’intento di destabilizzare e confondere…

In uno stato di unione il nostro piccolo ego non può più fare la “voce grossa”.

L’ego dell’essere umano si nutre di “dramma”*, di “torto o ragione”, di “meglio o peggio”, di “bianco o nero”… L’ego per stare bene, quell’attimo, ha bisogno di sentirsi importante. Lo può fare facilmente con lo schierarsi da una parte o dall’altra… (l’importante è avere un nemico o qualcuno o qualcosa con cui paragonarsi)… *con la parola dramma non intendo mancare di rispetto a chi ha vissuto o vive un dramma nel senso di dolore, lotta con una malattia, un lutto ecc… Il dramma egoico é puramente egoico… non c’è altro termine…

Per lui è importante mantenere alto il volume del dramma cosicché non si riesca più a sentire il sussurro di ciò che sgorga dalla Sorgente Unica, nel Cuore, nel silenzio.

È nel silenzio che riconosci nell’altro la stessa tua Sorgente. È nel silenzio che puoi abbandonarti al flusso della vita, all’intuito, al riconoscere L’Unica Verità: Tu Sei la Via, Tu Sei la Vita, Tu Sei la Verità.

Mantenendo alte le proprie frequenze (tramite i pensieri, gli atti e le parole (che nutrono o che danno energia anziché togliercele), oltre che al valutare attentamente cosa lasciamo entrare in noi (tramite cibo, ossigenazione, informazioni), non cadiamo nel gioco della manipolazione … perché avremo Lucidità, chiarezza e Saggezza per fare il discernimenti per noi stessi, senza cadere nell’accusa del prossimo. Accusare il prossimo a volte è solo una scappatoia per non sentirsi responsabili del proprio disagio, della propria sofferenza o della propria paura.

Quando realizziamo che sono i nostri pensieri a creare la realtà che viviamo, avremo l’accortezza di fermarci nel Silenzio, di ritornare all’Amore e “correggere il tiro”, assumendocene la piena responsabilità.

Manteniamo la lucidità per vedere che sono state accuratamente create delle associazioni errate per far sì che la separazione avvenga.

Quella più recente è il far associare (a chi non fa discernimento) il famoso “documento verde” all’ “ipotetico debellamento” della malattia… (il verde tra l’altro è stato accuratamente usato per dare l’impressione di naturalezza). Anche un bimbo(soprattutto perché non ancora contagiato da credenze inculcategli) capisce che una malattia va curata. Semplicemente curata. Il che, detto in altre parole, è Prenderne Cura. Con saggezza, con Amore ed una buona dose di accettazione. In questo caso è il dare spazio all’energia femminile, del femminino presente in ogni essere(non importa se uomo o donna poiché siamo entrambi completi, con entrambe queste energie).

Questa è la parte che sa accogliere, in silenzio, e permette la trasformazione di ciò che è distorto in ciò che è equilibrio, in Amore.

Ogni essere è responsabile (abile a rispondere) di ciò che emana (agisce /esprime e pensa)… essendo connesso alla verità che dimora profondamente in lui, PURA, senza condizionamenti di nessun tipo (genitori, scuola, società ecc….) .

La purezza della Verità in Sé è il collegamento eterno con la nostra anima superiore, con il Sé superiore… quella parte di noi che non necessita di giustificazioni poiché semplicemente È.

Quando senza nemmeno renderci conto, sentiamo di essere connessi a quella dimensione di noi stessi, non necessitiamo di parole, scuse, spiegazioni… non necessitiamo di “cercare prove” che provengono dall’esterno, da ciò che erroneamente definiamo come realtà… ma semplicemente sentiamo la vibrazione della verità, luminosa, in noi. È uno stato di pura gratitudine.

Riconoscere di essere un Essere di Luce (energia luminosa) è il primo passo verso la Guarigione. Di sé stessi come di chiunque ci circonda, oltre che di madre Terra (la prima con l’energia di Accoglienza).

Oggi, verso la fine del 2021, abbiamo la sufficiente evoluzione per capire che NOI siamo I SOVRANI DI NOI STESSI. Io Sono L’Autorità di me stessa! Riconoscendo di essere sovrani di se stessi, ci possiamo autorizzare a brillare ed emanare la nostra Luminosità, la Verità che ci abita , che si manifesta attraverso di noi. Così facendo non saremo più vittime della falsa idea che un’ipotetica autorità esterna possa stabilire per noi cosa è giusto o sbagliato, poiché ne siamo già a conoscenza, nel profondo del nostro Essere.

Anche in base a questo principio, è nato il supporto da madre natura, dalle essenze, con la sinergia “Forza e Luminosità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *